Baccalà
 
» Home Page
 
» XXIII edizione 2013
 
XXIII EDIZIONE 2013 Dal 18 al 20 marzo si è tenuta la XXIII edizione de Lu Carrature d’ore, l’unico concorso gastronomico regionale per cuochi professionisti, organizzato dall’Associazione Cuochi Pescara con la collaborazione dell’Unione Cuochi Abruzzesi. Durante la cena di gala, che si è tenuta presso l’hotel “Giardino dei Principi” di Città S. Angelo, magistralmente preparata dal “Team Cuochi abruzzesi”, sono stati svelati i vincitori, decretati dalla giuria presieduta dal giornalista enogastronomico Massimo Di Cintio e composta da Fabrizio Camplone dell’Accademia maestri pasticceri italiani; Andrea Di Felice, presidente dell’Unione Cuochi Abruzzesi; Michele Ottalevi, Capo Team Cuochi Abruzzesi e dagli chef Marcello Spadone, Giuseppe Tinari e Domenica Vagnarelli. Il premio più ambito, Lu Carrature d’Ore appunto, è stato assegnato ad Alex Ferretti che ha conquistato i giudici con una reinterpretazione del tradizionale “Brodetto alla Silvarola”. Sul secondo gradino del podio con Lu Carrature d’Argente, Ayoub Talji con “Profumo d’Abruzzo in sintesi”, un mix di profumi e sapori di mare e di terra. Ha meritato Lu Carrature de Bronze il “Guazzetto di pesce alla pescarese rivisitato” proposto da Stefano Miani e Brenda Di Malta. Mentre Lu Bocconotte d’Ore, per la sessione dolci, è stato vinto da Giuseppe Corsillo che ha preparato il “Confetto Goloso”. Il Trofeo Unione Cuochi Abruzzesi, per il piatto più innovativo, è stato vinto da Oscar Scarano grazie alla “Chitarrina affumicata con carpaccio di trota Fario e il suo brodo”. Il trofeo Alta Professionalità, assegnato al cuoco che ha dimostrato maggiore capacità organizzativa, padronanza della tecnica di preparazione e di esecuzione, ha premiato la professionalità di Maurizio Petrucci che ha presentato il “Filetto di pescatrice in crosta di rosmarino e farina di patate con sformatino ai carciofi”. Il Trofeo Angelo De Victoriis-Medori al piatto tradizionale della cucina abruzzese ha premiato invece “Le patane à suche di pesce” di Antonina Di Giacomo, e ancora una donna, Cinzia Fazzini, ha ricevuto il Trofeo Consorzio di Tutela Vini d’Abruzzo, dedicato al miglior abbinamento cibo vino grazie ai suoi “Anellini di spigola con vellutata di patate allo zafferano, spuma di pecorino di Farindola e riduzione di Ratafià” abbinati con il Trebbiano d’Abruzzo Emidio Pepe. In fine il dolce “Assoluto di Centerba Toro” di Claudio Peluso, ha conquistato l’omonimo trofeo che premia il miglior piatto che utilizza la Centerba.
Le foto sono di Nino Di Felice
"poesia e ritratto" www.poesiaeritratto.com
 
»Partecipanti alla XXIII edizione
»I piatti vincitori
 
» Edizioni
 
» Albo d’Oro de “LU ...
» XVII edizione 2007 ...
» XVIII edizione 2008 ...
» IXX edizione 2009 ...
» XX Edizione 2010 ...
» XXI Edizione 2011 ...
» XXII edizione 2012 ...
» XXIII edizione 2013 ...
» XXIV edizione 2014 ...
 

 

 
ASSOCIAZIONE PROVINCIALE CUOCHI PESCARA | tel + fax. 085.4492761 | Cod. Fisc. 91013770689 | Copyright © 2007-2009 | Credits