Baccalà
 
» Home Page
 
» XXIV edizione 2014
 
XXIV EDIZIONE CARRATURE

Dal 15 al 19 marzo si è svolta la 24esima edizione del concorso gastronomico regionale “Lu Carrature d’Ore” organizzato dall’Associazione provinciale cuochi Pescara. Dopo il confronto fra 10 allievi partecipanti al corso di formazione “Terramè” della regione Abruzzo e i 21 professionisti provenienti dalle quattro province abruzzesi, la giuria presieduta dal giornalista Massimo Di Cintio e composta dagli chef Andrea Di Felice, Michele Ottalevi, Gianluca Sergiacomo, Marcello Spadone, Giuseppe Tinari, Domenica Vagnarelli e il pasticcere Fabrizio Camplone, ha assegnato i suoi punteggi.
Al primo posto tra i corsisti di “Terramè” si è classificato Simone del Fra che ha preparato i “Raviolini ripieni di stracciata con salsa di crostacei e carciofi croccanti”. Al secondo posto Antonella D’Amico con “Semisfere di confetto di Sulmona con pane al mosto cotto, crema di Aurum e coulis di lamponi” e al terzo posto Mania Meharabi con “Infuso di zafferano dop dell’Aquila con ravioli di Ventricina vastese e cipolla rossa in agrodolce”.

Tra i professionisti “Lu Carrature d’Ore” è andato ad Andrea Marchetti, che ha preparato la “Zuppetta tiepida dell'Adriatico con acqua di lamponi e cialda di pane di Solina”, al secondo posto si è posizionato Nick Biasella con “Gamberi e trota del Sangro con puma di fagioli di montagna” e al terzo posto Ayoub Talji che ha realizzato la “Pallotta “cacio e ove” in camicia d'orzo su crema al pecorino e filetti di rucola selvatica”. Il premio per il miglior dolce, “Lu Buccunotte d’Ore”, è stato assegnato a Ivan Florindi che ha preparato un “Cremoso alla Centerba con tegolina al pistacchio e biscotto morbido di olio extravergine d’oliva”. Durante la premiazione sono stati assegnati anche alcuni trofei: quello alla Professionalità è andato a Angelo Ranallo Monticelli che ha preparato il dolce “Bosco osco losco”; il Trofeo Unione Cuochi Abruzzesi al piatto più innovativo, è stato vinto da Oscar Antonio Scarano con la ”Sfera di scampi e ricotta, in crosta di pistacchi su patate schiacciate” , il Trofeo Angelo De Victoriis – Medori al miglior piatto tradizionale della cucina abruzzese è stato assegnato a Maurizio Petrucci che ha realizzato “Le granitte” ; il Trofeo Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo per il miglior abbinamento cibo/vino è stato vinto da Giovanni Modesto e Giacomo Intranuovo che hanno preparato i “Raviolini di borragine in brodo di “ mazzuline” con i suoi filetti croccanti e grissino di “ pizza imperiale”, infine il Trofeo Centerba Toro al piatto che meglio ha saputo valorizzare questo tipico liquore abruzzese, sono stati i “Ravioli di gamberi e panocchie dell’Adriatico con ortaggi al profumo di Centerba Toro” preparati da Aldo D’Ostilio.
Le foto sono di Nino Di Felice
"poesia e ritratto" www.poesiaeritratto.com
 
»Partecipanti alla XXIV edizione
»I piatti vincitori
»Concorso Terramè
 
» Edizioni
 
» Albo d’Oro de “LU ...
» XVII edizione 2007 ...
» XVIII edizione 2008 ...
» IXX edizione 2009 ...
» XX Edizione 2010 ...
» XXI Edizione 2011 ...
» XXII edizione 2012 ...
» XXIII edizione 2013 ...
» XXIV edizione 2014 ...
 

 

 
ASSOCIAZIONE PROVINCIALE CUOCHI PESCARA | tel + fax. 085.4492761 | Cod. Fisc. 91013770689 | Copyright © 2007-2009 | Credits